LAGO D'ORTA  www.lagodorta.com

Il lago d'Orta o  è un lago alpino del Piemonte collocato tra le province di Novara e del Verbano-Cusio-Ossola. A è st il monte Mottarone separa il lago d'Orta dal Lago Maggiore mentre a ovest monti alti fino a 1300 metri separano lo specchio acqueo dalla Valsesia. È il più occidentale fra i laghi prealpini, originato dal fronte meridionale del ghiacciaio del Sempione. Contrariamente a quanto accade con molti laghi alpini, che hanno un emissario a sud, le acque del lago d'Orta escono dal lago a nord. Attraversano la città di Omegna dando vita al torrente Nigoglia che confluisce nello Strona che, a sua volta, sfocia nel Toce e quindi nel Lago Maggiore Al centro del lago si trova l'Isola di San Giulio di dimensioni assai contenute, che ospita nella Basillica le spoglie del santo omonimo.

LAGO MAGGIORE www.lagmaggiore.net

Il lago MaggioreVerbano è un lago prealpino di origine glaciale, il secondo per superficie in italia. Le sue rive sono condivise tra Svizzera ie Italia (province di verbano-Cusio Ossola, Novara, Varese). Nel lago Maggiore sono presenti molte isole grandi, piccole o minuscole, divise tra le 8 del Piemonte, le 2 della Svizzera e l'unica in Lombardia, per un totale di 11. Fra Stresa e Verbania si trova l'arcipelago delle Isole Borromee: l'Isola Madre, l'Isola Bella e l'Isola Superiore dei Pescatori  
Isole di Brisago - Isola di San Pancrazio - Isola di Sant'Apollinare - Castelli di Cannero - Isolino Partegora

MACUGNAGA   www.macugnaga.it

Quasi al limite estremo della Valle Anzasca derivazione laterale della Val'd'Ossola giace Macugnaga ai piedi del Monte Rosa Il comune si estende dai 946 ai 4.638 metri (Monte Rosa) sul livello del mare.  Macugnaga vanta una grandissima storia alpinistica legata soprattutto alla famosa parete est del Monte Rosa la più alta delle Alpi. Con i suoi 2600 metri d'altezza e una larghezza di circa 3 chilometri, la parete, spazzata in continuazione dalle valanghe, è l'unica nel sistema alpino di dimensioni himalayane. La parete è stata frequentata da alcuni tra i più grandi scalatori mondiali.

MOTTARONE  www.mottarone.it

è una montagna delle Alpi alta 1.492 m, situata tra il Lago Maggiore e il Lago d'Orta. Nonostante sia tra le cime meno alte delle Alpi, domina un panorama spettacolare. Dalla sua vetta tondeggiante, si può godere di una grandiosa vista a 360° dalle Alpi Maritime al Monte Rosa passando per la Pianura Padana ed i "sette laghi" (Orta, Maggiore, Mergozzo, Biandronno, Varese, Monate, Comabbio). Facile scorgere, nelle giornate di bel tempo, la vetta triangolare del Monviso. Per la sua posizione tra i Laghi d'Orta e Maggiore e il suo essere più un'area di incontro che una linea di separazione, è noto come "La Montagna dei Due Laghi". PISTE DI SCI ALPINO Sono presenti ventuno piste, di cui otto blu, dieci rosse e tre nere della lunghezza complessiva di 21 km. Cinque di queste godono di un impianto di innevamento programmato per un totale di oltre 5 km. Le piste sono servite da 6 ski-lift e da un nastro trasportator.

SANTA CATERINA  In provincia di Varese il visitatore ha opportunità di visitare l'Eremo di Santa Caterina. Quasi da un "balcone" sul Lago Maggiore e le sue bellissime isole Boromee.
La tradizione racconta che  ricco mercante del posto, venne travolto da un violento nubifragio mentre attraversava il Lago con la sua barca. Chiese aiuto a Santa Caterina e si risvegliò su una roccia sporgente sull'acqua. Per ringraziarla, della scampata morte, nel 1200 d.c., le dedicò una cappella, proprio su quello spuntone di roccia che lo aveva accolto durante la tempesta e, in quel luogo mistico, decise di diventare eremita.
Negli anni, la costruzione crebbe di valore ed importanza. Nei pressi della cappella vennero costruite due nuove piccole chiese, San Nicola e Santa Maria Nuova, risalenti al XIV secolo. 

SACRO MONTE ORTA   www.sacromonteorta.it

Il Sacro Monte di Orta fa parte del gruppo dei nove Sacri Monti Prealpini, in Piemonte e Lombardia considerati patrimoni di umanità. Le motivazioni che hanno portato al riconoscimento così recitano: A differenza degli altri Sacri Monti quello di Orta è l'unico interamente dedicato ad un santo, le 20 cappelle che lo compongono raffigurano infatti episodi della vita e dei miracoli di San Francesco d'Assisi. è l'unico a non aver subito cambiamenti nel suo assetto topologico dopo il XIV secolo. Il giardino, con una magnifica vista sul lago di Orta, ha una qualità eccezionale. »